Cosa ho imparato…

Uno degli esercizi che faccio spesso e che consigliamo alle persone che partecipano ai nostri percorsi di crescita e formazione è questo: Le lezioni che ho imparato/ricordato.
Faccio un passo indietro. Parto da due presupposti:
– ogni persona che incontro ha almeno una cosa in cui è migliore di me per cui io posso imparare da chiunque. Per farlo però devo accettare questo presupposto e mettermi nella giusta predisposizione per poter imparare.
– ogni persona che incrocio capita nella mia vita per un motivo, è un messaggio per me. Magari per insegnarmi qualcosa, o per farmi ricordare qualcosa che la mia anima conosce già e devo riportare alla luce. E sono grato per ogni lezione appresa o ricordata.

Sono appena tornato da una settimana di vacanza trascorsa in compagnia dei miei figli e di una coppia di amiche di mia figlia: Martina ed Erika. E’ stata una settimana rilassante, divertente, a volte stancante ma mai noiosa. Ed anche durante questa settimana ho praticato questo esercizio e voglio condividere con voi le dieci “perle” che mi porto dietro:
1) ci si può ancora fidare: la vita è capace anche di farti belle sorprese.
2) non scendere di livello: spesso l’ironia è la migliore delle risposte
3) non serve essere molto ricchi per essere capaci di donare molto: se doni tutto te stesso, se apri il tuo cuore… metti sul piatto la merce più rara e preziosa che c’è
4) alla cattiveria è possibile rispondere anche senza cattiveria
5) è fondamentale l’equilibrio: nei rapporti personali, nei vari aspetti della vita, in amore… in tutto.
6) è possibile essere ridere ed essere felici a dispetto delle circostanze. Quante persone conoscete in grado di sorridere in mezzo alle tempeste?
7) non è necessario essere maschi per avere due attributi enormi. Chapeau alle donne con gli attributi.
8) la maturità non è una questione anagrafica. Conosco cinquantenni immaturi e ventenni saggi
9) quanto è più bella ogni ora, ogni giornata, la vita intera, se la vivi in mezzo a gente allegra e sorridente. Circondati sempre di persone positive.
10) di fronte all’amore, tutto il resto non conta.

In conclusione… la vita è una scuola incredibile. E’ sempre lì pronta a spiegarti e rispiegarti mille cose. Chiede solo che tu le presti un pò di attenzione.
Se provi ad essere un buon allievo, la vita è una scuola fantastica.

Buona vita

Rispondi

Powered by WordPress.com.

Up ↑